Comune di Licciana Nardi

LunigianaVideo fotografico
ApellaBastiaCisiglianaMonti di LiccianaPanicale
ParetolaPontebosioTaponeccoTavernelle
TerrarossaVarano
Foto-Fotografie-Immagini-Photos-Pictures-Photographies-Fotografien-Fotografías (MS = Massa Carrara. Italy)

Licciana Nardi

Il Comune

Piazza del Comune

Piazza del Comune

Il borgo

Il paese

Vista

Vista

Vista

Vista

Vista dalla strada

Vista dalla strada

Vista dalla strada

Il porticato

La Chiesa

S.S. Giacomo e Cristoforo

S.S. Giacomo e Cristoforo

Sul Portale della Chiesa

S.S.Giacomo e Cristoforo

Interno della Chiesa

S.S.Giacomo e Cristoforo

Interno

Interno

Interno

Interno

Interno

Interno

Interno

Interno

Interno

Interno

Interno

Interno

Interno

Interno

Porticato

Case

In paese

Il Castello

Il castello

Il castello

Il castello

Piazzale del castello

Centro storico

Centro storico

Centro storico

Nel centro storico

Vicolo

Centro storico

Vista

Ingresso al centro storico

Ingresso al centro storico

Ingresso al centro storico

Centro storico

Centro storico

Centro storico

Centro storico

Case

Particolare su casa

Particolare

Vista

Vista

Casa

Passaggio

Passaggio

Nel centro storico

Nel centro storico

Passaggio

Nel centro storico

Nel centro storico

Nel centro storico

S.S.Giacomo e Cristoforo

Inizio centro storico

Porticato all'inizio del centro storico

Passaggio sopraelevato per il castello

Passaggio sopraelevato per il castello

Castello

Storia-History-Geschichte-Histoire-Historia
Breve storia del Comune, borgo, località e frazioni di Licciana Nardi. Provincia di Massa Carrara. Regione Toscana. Italy
Frazioni, località di Licciana Nardi sono: Amola, Apella, Bastia, Cisigliana, Costamala, Monti, Panicale, Paretola, Pontebosio, Taponecco, Tavernelle, Terrarossa, Varano, Villa. (Lunigiana)
BREVE STORIA
Gli abitanti si chiamano Liccianesi. Per l'origine del nome c'è chi dice che derivi dal leccio e chi da un certo "Lizana vel Sancte Valeriani" che sarebbe il nome della prima chiesa del borgo, mentre il secondo nome trae origina da Anacarsi e Biagio Nardi patrioti e compagni di Ciro Menotti nei motti rivoluzionari del 1831. dopo essere stato conteso tra i Bizantini e i Longobardi, nel medioevo il borgo passa sotto il dominio della famiglia Moregnano, quindi le terre furono contese tra i Vescovi-Conti di Luni e la famiglia Malaspina, onnipresente nei territori della Lunigiana.Nel 1416 fu occupata dai genovesi, poi dagli Estensi per tornare ai Malaspina nel 1499. Giovanni Spinetta fu l'ultimo marchese che governò l'intero territorio e dalla divisione tra i 5 figli dell'eredità, causò violenti litigi sino al 1795 quando prevalse il marchese Alfonso. Con la Rivoluzione francese e dall'invasione dei francesi nel 1797. Il generale Chabot abolì il feudalesimo, entrando così nella Repubblica Cisalpina. Con il Congresso di Vienna venne assegnato a Francesco IV di Modena ma in seguito i comuni si divisero per motivi politici. Infine alla regione Toscana all'Unificazione dell'Italia. L'economia è data dall'artigianato e dall'agricoltura e allevamento. Il turismo è attratto per la caratteristica medievale dei borghi e castelli, dalle sagre e fiere paesane.
Il Santo Patrono è: San Giacomo; Municipio: Piazza del Municipio,1 54016  Licciana Nardi (MS); Tel: 0187.474911; Fax. 0187.475503

Latitudine
44° 15' 57"
Longitudine
10° 2' 20"
Superficie
55,96 Kmq
Prefisso
0187
CAP
54016
Codice Istat
045009
Codice Catastale
E574
Alt. s.l.m. Comune
210
Alt. s.l.m. Max.
1855
Alt. s.l.m. Min.
58
Informazioni Utili



  






webmaster