Comune di Podenzana

LunigianaVideo fotografico
Montedivalli
Foto-Fotografie-Immagini-Photos-Pictures-Photographies-Fotografien-Fotografías (MS = Massa Carrara. Italy)

Podenzana

Il Comune

Municipio

Il Comune

Podenzana

Podenzana

Podenzana

La Chiesa

SS.Jacopo e Cristofano

SS.Jacopo e Cristofano

SS.Jacopo e Cristofano

SS.Jacopo e Cristofano

Interno

Interno

Interno

Interno

Interno

Interno

Interno

Interno

Interno

Oratorio

Località

Località

La piazza

La Chiesa

Case

Vista

Vista

Vista

Case

Case

Vista

Vista

Vista

Case

Vista

Vista

Vista da Podenzana

Vista da Podenzana

Santuario Madonna della Neve

Madonna del Gaggio

Santuario

Santuario del Gaggio

Vista dal Santuario

Vista dal Santuario

Il retro del Santuario

Il retro del Santuario

La fontanella

La Chiesa

Vista dal Santuario

Piazzale

La Chiesa

Facciata

La Chiesa

Santuario Madonna della Neve

Testi ad arroventare

Testi ad arroventare

Testaroli olio e parmigiano

Testaroli ai funghi

Testaroli al pesto

Panigacci

Località

Il Castelletto

Località

Il Castelletto

Il Castelletto

Interno Cappella padronale

Castelletto padronale

Castelletto

Giardino

Località

Ruderi

Il Castello

Il Castello

Il Castello

Vista

Vista

Il Castello

Storia-History-Geschichte-Histoire-Historia
Breve storia del Comune, borgo, località e frazioni di Podenzana. Provincia di Massa Carrara. Regione Toscana. Italy
Frazioni, località di Podenzana sono:Bagni, Barco, Campana Battia, Casa Borsi, Casalina, Ceresedo, Cerghiraro, Cospedo, Cuncia, Faito, Ficaro, Fogana, La Costa, Laghi, Lagneda, Loppiedo, Metti, Montale, Montalini, Montedivalli, Oliveto, Pagliadiccio, Pianello, Serracanda, Sescafale. (Lunigiana)
BREVE STORIA
Gli abitanti si chiamanopodenzanini. Anticamente si chiamava "potentiana" con il primo nucleo abitativo stabile nelle cui vicinanze sorgerà il Castello medievale di Podenzana ed attorno a questo castello si svolgeranno gli eventi storici del borgo. I Malaspina, del ramo dello Spino Secco governarono per molti anni ed il marchesato di Podenzana resistette sino al 1797, quando presero campo gli eventi di Napoleone Bonaparte che soppressero, definitivamente. I feudi imperiali. Prima dell'anno 1000 ci fu una lunga contesa tra i Malaspina e i Vescovi di Luni, quest'ultimi con le mire di governare l'intera Lunigiana Storica, dallo spezzino alla Garfagnana, sino a nord nel parmense. Il Castello fu donato dal marchese Adalberto di Toscana alla badia di Aulla nell' 884. Nel 1536 divenne feudo indipendente dopo le varie occupazioni dei Genovesi del 1416 e 1449. dopo l'invasione francese e con il trattato di Vienna del 1815 fu assegnato agli Estensi diventando capoluogo di comunità nella Provincia di Lunigiana dipendente dal Ducato di Modena. Infine il 17 Marzo 1861, con la proclamazione del Regno d'Italia fu accorpata alla regione Toscana. Podenzana è formato da molte località sparse nel territorio ed il piatto tipico è il "panigaccio".
Il Santo Patrono è: San Giacomo; Municipio:Via Chiesa,154010 Podenzana (MS); Tel. 0187.410024; Fax:0187.410088

Latitudine
44° 12' 35"
Longitudine
9° 58' 13"
Superficie
59,79 Kmq
Prefisso
0187
CAP
54011
Codice Istat
045001
Codice Catastale
A496
Alt. s.l.m. Comune
64
Alt. s.l.m. Max.
665
Alt. s.l.m. Min.
24
Informazioni Utili



  






webmaster