Stemma di Vagli

Comune di Vagli di Sotto

Video fotografico
Storia-History-Geschichte-Histoire-Historia
Breve storia del Comune, borgo, località e frazioni di Vagli di Sotto. Provincia di Lucca. Regione Toscana. Italy
Frazioni, località di Vagli sono: Fontana delle Monache, Lago di Vagli, Roggio, Vagli di Sopra, Vagli di Sotto. (Garfagnana)
BREVE STORIA
Gli abitanti si chiamano Vaglini. Il nome deriva da Vallis ad indicare la valle. Le origini di Vagli Sotto e Sopra non sono ben note, gli antichi abitanti della zona furono i Liguri-Apuani o Sengauni, di origine celtica e probabilmente qualche villaggio etrusco fece la sua comparsa in quell'epoca remota, prima della colonizzazione romana avvenuta dopo strenue battaglie tra romani e Apuani, alleati dei Galli. Prima i Bizantini, poi i Longobardi quest'ultimi ne fecero una base fortificata per l'importanza strategica della zona. Nel Medioevo i due borghi fecero alleanze per contrastare la politica espansionistica di Lucca. A quei tempi la Garfagnana era composta da tanti piccoli feudi e governati dai loro parenti, chiamati anche Cattanei di Garfagnana. Nelle guerre tra Guelfi e Ghibellini le vicende storiche si fecero più sanguinarie, con l'intervento di Pisa su Lucca i quali abitanti della Terra di Vagli erano alleati di Pisa. Approfittando della caduta dell'Imperatore Ottone IV i lucchesi riconquistarono le terre perse ad opera dei pisani e le ostilità fra i Cattanei di Garfagnana e i lucchesi si placarono solo quando Federico II concesse a questi ultimi l’Investitura Imperiale sulla Garfagnana. Al termine di queste lotte iniziò la frattura tra Vagli di Sotto Guelfa e di Vagli di Sopra Ghibellina e questa condizione politica condizionò per molti anni la vita sociale dei due paesi. Nel 1313 i pisani, con l'aiuto dei Malaspina e dai Ghibellini garfagnini espugnarono Lucca e tutto il contado. Con la salita al potere a Lucca del Condottiero di Ventura Castruccio Castracani le milizie lucchesi ripresero quello che avevano perso scacciando i Malaspina. Nel 1328 alla morte del Condottiero gli eventi politici divennero più caotici. Spinetta Malaspina si riprese le Terre di Vagli per poi rivenderle ai fiorentini ma mantenendone l'amministrazione. Nel 1345 Luchino Visconti da Milano scese in Garfagnana e si impossessò di queste terre per poi ripassare sotto Lucca con un trattato di pace nel 1369 a cui seguì un lungo periodo di pace dove  Vagli di Sotto e Sopra vissero separati  anche se sotto il solito dominio lucchese. Nel 1430 Firenze e Pisa ritornarono nuovamente all'assalto di Lucca e la Terra di Vagli tornò luogo di conquista. Come la maggior parte dei feudi garfagnini, ormai stanchi di queste guerre e alternanze di poteri, chiesero protezione agli estensi, questi forti per le armi da fuoco che iniziarono a comparire nei campi di battaglia, il 21 giugno 1451 i due borghi vennero inglobati nei possedimenti estensi sotto la giurisdizione della Vicaria  delle Terre Nuove. Infine subentrarono i francesi annettendo la Garfagnana nella Repubblica Cisalpina, poi si unì alla nascente Unità d'Italia. Il Comune viene collocato a Vagli di Sotto dove la popolazione aumentò per il trasferimento forzato degli abitanti di Fabbriche di Careggine, borgo medievale sommerso per la costruzione della diga sul torrente Edron nel 1947 diventando un paese fantasma che riemergi allo svuotamento dell'invaso per motivi di manutenzione della diga. Oltre al turismo attirato da questo lago artificiale e dalle bellezze naturali in cui è emerso, l'economia locale è data dall'elevamento degli ovini e la coltivazione di cereali, ortaggi, frutta e per l'estrazione mineraria.
Il Santo Patrono è: San Regolo; Municipio:Via Convento,2 55030 Vagli di Sotto (LU); Tel. 0583.664053; Fax. 0583.664343

Latitudine
44° 6' 55''
Longitudine
10° 17' 2''
Superficie
41,02 Kmq
Prefisso
0583
CAP
55030
Codice Istat
046031
Codice Catastale
L529
Alt. s.l.m. Comune
575
Alt. s.l.m. Max.
1890
Alt. s.l.m. Min.
469
Informazioni Utili






Sitemap - webmaster