Comune di Borgo a Mozzano

Foto - Fotografie - Immagini - Borgo - Località - Frazione (LU = Lucca. Regione Toscana)

Borgo a Mozzano

Il Comune

Il comune

Il municipio

Il Municipio

In paese

Nella cavità di un albero

In paese

In paese

In paese

La via principale

Maestà

La via principale

Fregi su casa

Fregio su casa

Antico portale

Locandina

La Bibblioteca Comunle

Chiesa di San Rocco vicino alla Bibblioteca

Interno di S.Rocco-Acquasantiera

Interno di S.Rocco a luci spente

Interno di S.Rocco a luci spente

Altare

Interno di S.Rocco

Interno di S.Rocco

Interno della Chiesa

Interno di S.Rocco

Interno di S.Rocco

Interno di S.Rocco

Interno di S.Rocco

Interno di S.Rocco

Interno di S.Rocco

Interno di S.Rocco

Interno di S.Rocco

Confessionale

Interno di S.Rocco

Interno di S.Rocco

Interno di S.Rocco

Interno di S.Rocco

Locandina

Interno di S.Rocco

In paese

Torre campanaria

Immagini

Casa

Immagine

Nella via principale

Nella via principale

Sede Unione dei Comuni della MediaValle

Parrocchia di San Jacopo

Parrocchiale

In paese

In paese

Torre campanaria

San Jacopo

Nella via principale

Locandina

Interno della Chiesa di S.Jacopo. Acquasantiera

Interno di S.Jacopo

Interno di S.Jacopo

Interno di S.Jacopo

Interno di S.Jacopo

Interno di S.Jacopo

Interno di S.Jacopo

Interno di S.Jacopo

Interno di S.Jacopo

Interno di S.Jacopo

Interno di S.Jacopo

Confessionale

Statua di Maria Maddalena

Statua di Maria Maddalena

Targhetta

Statua di Maria Maddalena

Interno di S.Jacopo

Interno di S.Jacopo

Vetrata

Interno di S.Jacopo

Interno di S.Jacopo

Interno di S.Jacopo

Facciata della Chiesa

In paese

La via principale

Antico portale

Case nel piazzale del Comune

Portici

La via Principale

Nel piazzale del Comune

Locandina

Ex convento delle Oblate

Ex convento delle Oblate

Ex convento delle Oblate

In paese

Nella via principale

Piscina comunale

Piscina comunale

Iscrizione

Locandina

In paese

Iscrizione

I portici

Nella via principale

Nella via principale

I Portici

Piazzale dal Municipio

Piazzale dal Municipio

In paese

In paese

In paese

In paese

In paese

Campane

In paese

In paese

Passaggio voltato

In paese

Fregio su casa

Busto di personaggio

Busto di personaggio

Storia-History-Geschichte-Histoire-Historia
Breve storia del Comune, borgo, località e frazioni di Borgo a Mozzano. Provincia di Lucca. Regione Toscana. Italy

Frazioni, borghi, località di Borgo a Mozzano sono: Cerreto, Chifenti, Corsagna, Cune, Dezza, Diecimo, Domazzano, Gioviano, Motrone, Oneta, Partigliano, Piano della Rocca, Ponte della Maddalena, San Romano, Tempagnano, Valdottavo

BREVE STORIA
Gli abitanti si chiamano borghigiani. Il seconda parte del nome deriva probabilmente da Mozanus o dal nome latino di persona Modius con l'aggiunta del suffisso -anus= possesso. Confina con Bagni di Lucca, Capannori, Coreglia Antelminelli, Fabbriche di Vergemoli, Gallicano, Lucca, Pescaglia, Villa Basilica e protetta dagli Appennini e dalle Alpi Apuane. Anticamente, come tutta la Valle del Serchio era occupata dalle tribù Liguri Apuani i quali commerciavano coi i vicini Etruschi e con le genti della pianura. Sino all'arrivo dell'Impero Romano che una volta sottomessi, dopo decenni di guerre, battaglie sanguinarie, poterono proseguire nella loro espansione verso Nord e verso Luni. Durante la dominazione romana Lucca ebbe modo di espandersi dopo aver raggiunto una certa importanza, diventando Municipium nel 80 a.C.  Alla decadenza dell'Impero Romano i Logobardi si instaurarono anche nella Media Valle del Serchio e la governarono per molti anni diventando i signori della Rocca di Mozzano. Nel medioevo fu feudo dei Suffredinghi. Nel 1200 entròa far parte della repubblica di Lucca Nel periodo delle signorie, Lucca ebbe un ruolo importante per Borgo a Mozzano e per tutta la Valle del Serchio. Sino al decimo secolo Borgo a Mozzano fu un piccolo agglomerato di case ai piedi di una collina sulla riva destra del fiume Serchio. E’da ritenersi che la sua fortuna e la sua importanza sia coincisa con la costruzione del Ponte di Chifenti, l’attuale Ponte della Maddalena detto del Diavolo, che divenne il crocevia di tutte le strade della vallata. Borgo a Mozzano divenne capoluogo di Vicaria nel 1562 agevolato anche dalla fede cristiana, molto radicata nella popolazione. Nel 1799 le truppe francesi occuparono Lucca decretando la fine della Repubblica e Borgo a Mozzano ne seguì le sorti. In seguito furono abolite le Vicarie  e nel 1817 subentrarono i Borboni, seguiti dal Granducato di Toscana nel 1847 sino al 1860 quando fu annesso al Regno d'Italia. Durante la seconda guerra mondiale fu attraversata dalla Linea Gotica ed in questa fase furono distrutti parecchi ponti, per fortuna il Ponte della Maddalena fu risparmiata. Piccole industrie crebbero negli anni 70 e si assistette al ripopolamento di queste località della Mediavalle trasformando l'economia da agricola ad industriale. Per venire da queste parti basta seguire la Strada Regionale SRT 445 che attraversa tutta la Valle del Serchio, dalla Lunigiana sino a Lucca, e viceversa.

Per saperne di più qui: https://it.wikipedia.org/

Il Santo Patrono è: Madonna dei Ferri; Municipio: Via Umbero 1°, 1 55023 Borgo a Mozzano (LU) ; Tel: 0583.82041; Fax. 0583.820459


Latitudine
43° 58' 46"
Longitudine
10° 23' 41"
Superficie
72,20 Kmq
Prefisso
0583
CAP
55023
Codice Istat
046004
Codice Catastale
B007
Alt. s.l.m. Comune
97
Alt. s.l.m. Max.
980
Alt. s.l.m. Min.
52

Informazioni Utili