Comune di Aulla

Video fotografico
OlivolaPalleroneQuerciaStadano BonaparteVecchietto
Storia-History-Geschichte-Histoire-Historia
Breve storia del Comune, borgo, località e frazioni di Aulla. Provincia di Massa Carrara. Regione Toscana. Italy
Frazioni, località di Aulla sono: Albiano Magra, Bettola, Bibola, Bigliolo, Canova, Caprigliola, Chiamici, Gorasco, Filanda, Lizzano, Malacosta, Olivola, Pallerone, Piano di Bibola, Quercia, Ragnaia, Ripa di Quercia, Sannaco, Serricciolo, Stadano, Stadano Bonaparte, Valenza, Vecchietto, Venezia di Albiano. (Lunigiana)
BREVE STORIA
Gli abitanti si chiamano Aullesi. Con la costruzione dell'Abbazia di San Caprasio da parte del Conte Marchese Adalberto di Toscana, iniziò la storia medievale di Aulla, anticamente abitata dai Liguri-Apuani,era l'anno 884 quando il nucleo abitativo iniziò ad ingrandirsi attorno all'abbazia e la rivalità degli abati nei confronti dei vescovi di Luni, che avevano mire espansionistiche, caratterizzò gran parte del medioevo. La via Francigena diede modo ad Aulla di espandersi anche se per la peculiarità del territorio attirò le mire espansionistiche dei dominatori feudatari, del tempo. Fu al centro di numerosi conflitti, dai Malaspina ai Vescovi di Luni, dalla famiglia dei  Campofregoso a quella dei Centurioni, tornando ai Malaspina.Tra il 1522 e il 1525 Giovanni dalle Bande Nere dé Medici, Capitano di Ventura, tentò di imporsi sulla Lunigiana obbligando i Malaspina a vendergli il feudo di Aulla.Furono anni bui per la popolazione, anni di violenza senza alcuna logica in tutti i territori. L'atto di vendita non fu mai ratificato permettendo ai Malaspina di ritornarvi a regnare. In questo periodo iniziò la costruzione della Fortezza della Brunella, tuttora visibile. Successivamente ci fu un periodo stabile, dove lo sviluppo commerciale caratterizzò quest'epoca sino al XVIII secolo. Nel XIX secolo Aulla fu coinvolta nei moti rivoluzionari del 1831 e 1849. Entrò, infine, nel Regno d'Italia. Oggi è un centro moderno, dedito al commercio e ad attività industriali, la Via Francigena è stata rimpiazzata dall'autostrada A15 chiamata Parma-Mare o Autocamionabile della Cisa e la vita frenetica si svolge nel centro, con molti negozi e supermercati. Rimangono le frazioni con le attività agricole a testimonianza del carattere campestre del passato, ormai perso con l'industrializzazione.
Il Santo Patrono è: San Caprasio; Municipio: Piazza Gramsci, 154011 Aulla (MS); Tel: 0187.4001; Fax. 0187.400218

Latitudine
44° 12' 35"
Longitudine
9° 58' 13"
Superficie
59,79 Kmq
Prefisso
0187
CAP
54011
Codice Istat
045001
Codice Catastale
A496
Alt. s.l.m. Comune
64
Alt. s.l.m. Max.
665
Alt. s.l.m. Min.
24
Informazioni Utili



  






Sitemap - webmaster