Comune di Follo

Video fotografico
Storia-History-Geschichte-Histoire-Historia
Breve storia del Comune, borgo, località e frazioni di Follo, nella Provincia della Spezia. Regione Liguria, Italy
Frazioni, località di Follo sono: Tivegna, Sorbolo, San Martino di Durasca, Piano di Follo, Piana Battolla, Follo Castello, Carnea, Bastremoli, Buffetta, Follo Monte, Il Poggio, Torenco, Valdurasca, Via Romana, Vicchieda.
(Bassa Val di Vara)
BREVE STORIA
Gli abitanti si chiamano Follesi. Anche per questo nome, come per altri della Provincia, viene fatto risalire a parole di periodi antichi. Dal latino "fullare" cioè "follare" in questo caso ad indicare un luogo dove avveniva la pigiatura dell'uva o la macinazione del grano, utilizzando le acque fluviali. Nel Medio Evo viene fatto risalire alla parola "fola" cioè caccia. Anticamente gli abitanti della zona erano i Liguri-Apuani che si sostentavano con l'agricoltura utilizzando le acque del fiume Vara per l'irrigazione, la pesca e il trasporto del legname. Come altre tribù liguri si opposero a lungo contro l'espansione romana sin dal 230 a.C. Il console  Marco Emilio Lepido quello che fece costruire la via Emilia, combatté a lungo i liguri sino alla sua morte che avvenne nel 152 a.C. I romani furono costretti a deportare in massa nel beneventano le popolazioni bellicose per affermare  la pace romana e allargare le provincie dell'impero. Solo nel 20 a.C. riuscirono a sottomettere i Liguri-Apuani. Ne seguirono varie invasioni via terra da popolazioni barbariche e saccheggi di pirati che infestavano il Golfo della Spezia seminando terrore, apportando epidemie e carestie. Il feudo passò dai Vescovi lunensi ai potenti signori di Vezzano nel 936 d.C. Nel X secolo i nobili vezzanesi cedettero a Genova il feudo e nel 1112 la Repubblica vi insediò Malaspina, poi ripassò tutto sotto i Vescovi di Luni e ancora sotto Genova nel 1224. Le vicissitudini medievali caratterizzarono il borgo con cambiamenti di proprietà, Castruccio Castracani, i Visconti, gli Sforza. i Francesi e i Doria furono i padroni di questo borgo che si trova  al confine tra Liguria e Toscana. Il territorio comunale  è circondato da boschi di pini e castagni, prevalentemente collinare favorisce la coltivazione  tipica a terrazza di uva, olive, verdura, grano farro e altri prodotti della terra. Questa attività agreste rimane una caratteristica predominante del lavoro dell'uomo moderno.
Il Santo Patrono è: San Martino di Tours; Municipio: Piazza Matteotti. 9 19020 Follo (La Spezia); Telefono. 0187.599102; Fax. 0187.558149

Latitudine
44° 9' 40"
Longitudine
9° 51' 48"
Superficie
23,12 Kmq
Prefisso
0187
CAP
19020
Codice Istat
011012
Codice Catastale
D655
Alt. s.l.m. Comune
30
Alt. s.l.m. Max.
610
Alt. s.l.m. Min.
25
Informazioni Utili









Attività Ricettive e di Ristorazione




Sitemap - webmaster