Stemma La Spezia

Comune della Spezia

Video fotografico
StraCampigliaFossolaMonesteroliSchiara
Storia-History-Geschichte-Histoire-Historia
Breve storia del Comune, borgo, località e frazioni di La Spezia, nella Provincia della Spezia. Regione Liguria, Italy
Frazioni, località della Spezia sono: Biassa, Cadimare, Campiglia, Fabiano, Fossamastra, Fossitermi, Felettino, Fossola, La Chiappa. Isola, La Foce, La Pieve, Limone, Marola, Melara, Migliarina, Monesteroli, Bragarina, Muggiano, Pagliari, Pegazzano, Rebocco, Sarbia, Stia, Valdellora, San Venerio, Sant'Anna, Costa di Murlo, Carozzo, Valdurasca, Ruffino, Marinasco, Pitelli, Schiara. Il Monte, Ghiaccio, Ceppo, Cozzano, Case Ratti, Coregna-San Rocco, Tramonti.(Golfo dei Poeti)
BREVE STORIA
Gli abitanti si chiamano Spezzini. La Spezia è caratterizzata da vicende alterne e da periodi turbolenti sia nel Comune come in tutta la Provincia. Invasioni a più riprese e lotte per il dominio del territorio, riconosciuto come punto strategico sia militare che commerciale. Liguri, Etruschi,Romani, Vandali, Longobardi, Saraceni, Normanni, ne caratterizzarono il periodo storico più antico. Genovesi, Spagnoli, Francesi quello della storia più recente. I Liguri-Apuani vi risiedevano già dall’età del ferro e del bronzo, intorno al VII secolo a.C. gli Etruschi furono i primi a conquistarsi questo importante territorio a sua volta i Liguri lo riconquistarono. Fu solo l'inizio di vari periodi turbolenti. Nel 299 a.C. i Liguri erano alleati dei Galli e dei Cartaginesi e furono sconfitti dai Romani, cosi ebbe la dominazione romana con varie guerre con i Liguri, che si protrassero per 250 anni. Per i romani il Golfo era un punto ideale per concentrarvi le truppe da dove  partirono le armate contro i Sardi e la campagna di Spagna. I liguri ebbero modo di riconquistarsi il territorio perso, nel 193 e nel 185 a.C. Nei secoli IX e X d.C. dopo la decadenza di Luni, sorsero i primi agglomerati sulle alture collinari del Golfo. Fu parte della podesteria di Carpena, quindi passò ai Fieschi che la cedettero ai Genovesi nel 1256 dove ebbe un predominio militare e commerciale sul Golfo iniziando cosi lo sviluppo del porto. Per la sudditanza verso Genova il porto dal punto di vista commerciale andò a diminuire assumendo più un’importanza militare. Qui si ebbero due spedizioni militari navali di una certa rilevanza storica. Nel 1541 verso Algeri nella “guerra agli infedeli”. Nel 1572 altra spedizione contro i turchi ottomani che invasero Cipro e che si concluse con laBattaglia di Lepanto. Così la vita degli abitanti ruotava attorno al porto che offriva lavoro e guadagno. Nel 1808 Napoleone ne fece un porto militare per farvi un Arsenale ma nel 1814 gli inglesi lo distrussero. Fu Cavour a farne il più grande Arsenale Militare d'Italia nel 1860. Durante l’ultima guerra mondiale la Spezia fu bombardata pesantemente dagli alleati e fu necessaria una ricostruzione profonda della Città e del porto. Oggi l’attività primaria della Spezia rimane l’Arsenale Militare e il porto Militare. La cantieristica, sia di navi di grossa stazza che da natanti da diporto, grande e piccolo cabotaggio.Il porto mercantile, caratterizzato più da porta-containers. L’industria metalmeccanica, principalmente costituita da grandi aziende metalmeccaniche come l’Oto Melara,  la Termomeccanica e la cantieristica di grandi navi ne fanno una Città industrializzata. Il turismo è attratto più nelle sue frazioni, sia rivierasche che dell’entroterra. Un'attrazione sportiva. importante per le borgate marinare che si svolge nel Comune della Spezia è il "Palio del Golfo" preceduta dalla sfilata allegorica e la gara con imbarcazioni tipo "gozzi" da competizione a sedile fisso, con quattro remi e timoniere.
Il Patrono della Spezia è: San Giuseppe; Municipio:Piazza Europa,1 19100 La Spezia (SP); Tel. 01877271; Fax. 0187.778293

Latitudine
44° 6' 40"
Longitudine
9° 48' 46"
Superficie
51,41 Kmq
Prefisso
0187
CAP
19100
Codice Istat
011015
Codice Catastale
E463
Alt. s.l.m. Comune
3
Alt. s.l.m. Max.
745
Alt. s.l.m. Min.
0
Informazioni Utili



   

 




Attività Ricettive e di Ristorazione